MatteoMosconi.com

Verifiche strutturali facili facili!


Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.matteomosconi.com/htdocs/plugins/content/plg_imagesized/plg_imagesized.php on line 91

STD - I solai collaboranti legno-cls

Nel recupero o nel rinforzo degli edifici esistenti, riveste particolare importanza il problema degli impalcati che spesso sono lignei e non sono idonei a resistere ai carichi di progetto attuali. Interventi sui solai lignei risultano normalmente necessari ove si intenda favorire il comportamento scatolare degli edifici in muratura nel quale i solai devono agire come diaframmi di piano rigidi.

Inoltre, esigenze estetiche spingono all’utilizzo del legno anche per la realizzazione di solai nuovi, dove è comunque necessaria la presenza di una sottile lastra collaborante per garantire la rigidezza e la resistenza necessarie. A tal fine, la lastra di rinforzo in calcestruzzo armato ordinario o ad alte prestazioni è quella che spesso si presenta come la più pratica nelle tradizioni costruttive italiane.

STD solaio collaborante

Il software STD permette il dimensionamento rapido dei solai collaboranti, sia per la parte lignea che per quella in cls.